Gli 8 migliori giochi educativi per bambini di 2 anni

Ultimo aggiornamento: 23.10.21

 

Divertirsi imparando è molto importante per i bambini, in quanto grazie ad alcuni giochi possono sviluppare le loro capacità cognitive e motorie.   

 

Il gioco e lo svago sono molto importanti a tutte le età, sia per rilassarsi, sia per mantenersi attivi mentalmente e fisicamente. Durante le varie fasi della vita i giochi cambiano: da bambini siamo attratti dai giocattoli, ma più cresciamo e più ci spostiamo verso altri interessi e ‘giochi’ come ad esempio la musica, lo sport o magari il modellismo. Quelli che chiamiamo hobby dopotutto non sono altro che ‘giochi’ da adulti con i quali spezziamo la monotonia e la routine delle giornate lavorative per fare qualcosa di creativo e rilassante.

Per i bambini giocare è ancora più importante, non solo per il loro divertimento, ma anche per lo sviluppo delle loro capacità. Nonostante ci siano giocattoli moderni e i sempre più presenti videogame, i giochi per l’infanzia più belli ed educativi restano i grandi ‘classici’. Sebbene esistono anche dei videogiochi per bambini di 2 anni, questi vanno gestiti con una certa attenzione al fine di non creare dipendenza. Bisogna sempre pensare che un gioco per bambini deve dare quanto più possibile spazio all’immaginazione, un fattore che spesso i videogiochi provvedono a soddisfare automaticamente tramite le immagini.
Vediamo quali sono i giochi per bimbi di 2-3 anni più educativi.

 

Costruzioni

Le costruzioni sono tra i migliori giochi educativi per bambini di  2 anni. Prima di tutto aiutano a sviluppare la manualità, in quanto i piccoli possono creare strutture usando le manine e unendo correttamente i pezzi di diverse dimensioni e forma. In secondo luogo, le costruzioni sono giochi creativi che aiutano a migliorare la memoria visiva, grazie ai colori dei vari pezzi e alle forme che vanno unite a seconda delle loro caratteristiche. 

Quali costruzioni comprare per i bambini di due anni? Le migliori sono quelle composte da pezzi molto grandi e morbidi, in modo da evitare qualsiasi rischio per i bambini. Sul mercato potrete trovare costruzioni di diverse marche, anche quelle più famose come quelle della linea Duplo di Lego, creata appositamente per l’infanzia. Le costruzioni rientrano anche tra i giochi da fare in due, anche in compagnia dei genitori. 

 

Bambole e pupazzi

Le bambole e i pupazzi rientrano nella categoria dei giochi per bambini simbolici, grazie ai quali i bambini possono immaginare diverse realtà. Ad esempio con una bambola possono fare finta di essere genitori e di prendersene cura, sviluppando capacità affettive ed empatiche. Con le bambole e i pupazzi i bambini possono creare delle vere e proprie storie, non necessariamente legate alla sfera genitoriale, ma anche immaginare di essere dottori, cuochi e tanto altro. Le bambole sono considerati giochi per bambine, ma in realtà anche i maschietti possono avere interesse in questo gioco. 

 

Colori e fogli

I bambini si possono svagare con qualsiasi cosa, non importa se hanno tra le mani il giocattolo più costoso o un semplice foglio con dei colori. Per loro le ‘marche’ e la qualità non esistono, la loro immaginazione è più forte di qualsiasi prodotto materiale. Per questo anche il disegno può diventare un gioco piacevole, specialmente quando si usano i colori. Certo, i disegni dei bambini piccoli ci possono sembrare degli scarabocchi, ma non importa, per loro saranno sempre dei capolavori. Il disegno inoltre è uno di quei giochi che in seguito può diventare una vera e propria passione, o magari un vero e proprio lavoro. 

Strumenti musicali

Gli strumenti musicali giocattolo sono un ottimo modo per far avvicinare i bambini alla musica e far sviluppare le capacità motorie. In generale gli strumenti musicali più adatti per i bambini di due anni sono quelli a percussione, come ad esempio tamburi, batterie giocattolo e xilofoni. Coltivare la passione per la musica è molto importante, in quanto permette ai bambini di avvicinarsi ad un mondo di suoni e di ritmo. Gli strumenti a percussione sono ottimi per cominciare, in quanto sono i più intuitivi, sebbene nulla vieti di far avvicinare i bambini anche al pianoforte, alla chitarra o agli strumenti a fiato. 

 

Casa giocattolo

Se avete un po’ di spazio in casa o magari nel vostro giardino, potete regalare ai bambini una bella casa giocattolo. I piccoli si divertiranno un mondo a nascondersi nella casa e a creare una loro realtà ‘privata’ dove magari si possono mettere altri giochi per bimbi con i quali i piccoli si possono divertire. Non è necessario comprare una casa giocattolo, bastano un paio di scatole di cartone e delle coperte per creare una tenda. 

 

Fattoria giocattolo

I giochi da bambini si basano spesso sugli animali. I versi degli animali sono un grande classico dell’infanzia, in quanto permettono ai bambini di avvicinarsi al regno animale. Le fattorie giocattolo sono dei giochi elettronici che solitamente presentano dei tasti che i bambini possono premere. Ad ogni tasto è assegnato il verso di un animale, o magari gli stessi tasti hanno la forma degli animali. La fattoria è un gioco per bambini divertente ed educativo che può fare felici i più piccoli.

Cubi 

Le costruzioni con i cubi sono diverse da quelle con i mattoncini, in quanto prevedono un altra forma di educazione motoria e cognitiva. I giochi per bimbi con i cubi da impilare consentono ai bambini di costruire delle torri divertendosi e inoltre è possibile educarli a non arrabbiarsi davanti agli imprevisti, in quanto le torri possono cadere e generare frustrazione nei bambini che possono imparare a controllarla. 

 

Palla

La palla è uno dei giochi più diffusi in tutto il mondo. Oltre ad aiutare i bambini a sviluppare il movimento e la coordinazione, la palla può risultare un ottimo modo per far capire ai piccoli cos’è il gioco di squadra e la comunicazione. Con molta probabilità i piccoli vorranno tenere la palla per loro, ma è importante spronarli a condividere il gioco anche con gli altri, facendo capire loro che così facendo sarà tutto molto più divertente. I giochi in 2 o più bambini sono sempre interessanti e consentono ai piccoli di sviluppare le loro capacità sociali. Poi non si sa mai, magari dal gioco con la palla possono nascere i piccoli campioni e campionesse del futuro.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI