Lego Technic Grande Gru Cingolata – Recensione

Ultimo aggiornamento: 19.09.21

 

Principale vantaggio

Per i ragazzi appassionati di costruzioni quella proposta da Lego Technic potrebbe essere una bella sfida. Si tratta di una gru, uno dei pezzi più grandi prodotti dall’azienda, in grado di muoversi e sollevare pesi grazie al motore interno, che sarà necessario assemblare correttamente per farlo funzionare.

 

Principale svantaggio

L’unico problema che caratterizza la serie Technic non è la difficoltà di montaggio, che è volutamente inserita per rendere il gioco più duraturo e avvincente, ma il prezzo del prodotto, che supera i 200 euro.

 

Verdetto: 9.3/10

Si tratta di un valido articolo, non economico ma che rappresenta sicuramente un buon metodo per attivare l’ingegno e la fantasia dei più giovani.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Un gioco per piccoli ingegneri

L’azienda Lego nasce proprio con lo scopo di aumentare le qualità cognitive e motorie dei bambini fin dai primi anni d’età, affinché questi possano imparare la coordinazione e sviluppare le abilità costruttive. La serie Technic ha qualcosa in più: non solo si dovranno assemblare tutti i pezzi nel modo corretto, ma è necessario montare persino le parti del motore, affinché la macchina possa funzionare correttamente.

In questo caso ci troviamo di fronte a una gru, che potrete muovere manualmente con i comandi posti sulla base: è in grado di sollevare pesi, girare a 360°, abbassare gli stabilizzatori e stendere il braccio fino a un metro di altezza. Insomma, una volta costruita sarà possibile giocare con gli amici e i genitori, mostrando persino come funzionano i pistoni di un motore durante il movimento.

I giocattoli Lego sono realizzati per tutte le fasce d’età, tuttavia, per quanto riguarda tale articolo, l’azienda ne suggerisce l’utilizzo ai ragazzi a partire dagli 11 anni. È inoltre è preferibile evitare di lasciare il prodotto in presenza di bambini piccoli senza supervisione, poiché alcuni pezzi, caratterizzati da dimensioni molto ridotte, potrebbero essere accidentalmente ingeriti.

Caratteristiche tecniche

I Lego Technic, così come i modelli classici, sono realizzati in plastica ABS: un acronimo che indica un composto denominato acrilonitrile butadiene stirene, un particolare materiale atossico in grado di resistere quanto più possibile ai colpi, alle alte temperature e ai solventi chimici senza deformarsi o perdere colore. All’interno della confezione troverete 4.057 pezzi, ognuno dei quali deve essere assemblato in un determinato modo, seguendo preferibilmente le istruzioni in dotazione per evitare di sbagliare. 

Queste ultime sono un vero e proprio manuale, composto da più di 600 pagine che descrivono passo passo tutte le operazioni da eseguire. Infatti, in caso di errori, potrebbe essere difficile e frustrante rimediare, poiché gli ingranaggi se non dovessero combaciare correttamente, potrebbero limitare il funzionamento meccanico della gru.

In ogni caso, nessuno vieta di costruire anche qualcos’altro: il bello dei Lego è la possibilità di creare tutto ciò che si vuole, utilizzando sono una parte dei pezzi oppure tutti, ciò dipenderà molto dall’ingegno di chi li utilizza. Inoltre, per chi fosse interessato, scaricando una piccola guida sul sito ufficiale, con lo stesso set potrete realizzare un dettagliato battipalo, da manovrare anche in questo caso tramite i comandi manuali.

 

Funzioni manuali

Come una vera e propria gru il giocattolo Lego può essere azionato tramite comandi manuali posti sulla base della macchina. Una volta acceso l’interruttore, sarà possibile alzare o abbassare l’argano, sollevarlo oppure dirigerlo verso il basso, allungando o accorciando anche l’asta meccanica. Inoltre, anche il filo può muoversi: potrete calarlo oppure portarlo in alto, agganciando persino degli oggetti e simularne il trasporto.

Tramite un’altra serie di pulsanti sarà possibile ritrarre oppure posizionare delle piccole braccia posteriori, che fungono da fermi di sicurezza, mentre i pistoni sono rinforzati in metallo, per consentire un movimento fluido e per evitare che il peso della gru possa rompere il meccanismo.

Sul lato sinistro dell’oggetto invece, è presente un comando che permette di ruotare la gru in tutte le direzioni. Inoltre, nella parte in basso della macchina è possibile notare due piccoli sportelli, che una volta aperti nascondono alcuni particolari accessori, come per
esempio una scatola degli attrezzi o delle catene. Sul retro della cabina di comando, particolarmente dettagliata, potrete invece notare un estintore.

 

Rapporto qualità/prezzo

I Technic sono una particolare serie di giochi costruttivi in cui è necessario assemblare delle macchine a partire dal motore centrale. Anche in questo caso sono presenti parti elettroniche, alimentate tramite delle batterie da dover reperire a parte. Queste servono per azionare l’argano, in grado di sollevare oggetti ed estendere il braccio meccanico fino a un metro di altezza. 

Sono prodotti realizzati in maniera davvero meticolosa, tuttavia, sono caratterizzati da un costo piuttosto alto, che per alcuni potrebbe essere giudicato eccessivo. Insomma, se siete dei collezionisti ed estimatori dei Lego e non volete badare a spese, questo potrebbe essere un ottimo acquisto, nonostante ciò, siamo consapevoli che non tutti possano permettersi di spendere così tanto, e che preferirebbero articoli più economici.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI