Indovinelli per bambini per stimolare la loro curiosità

Ultimo aggiornamento: 19.09.21

 

Rompicapi, enigmi e giochi d’astuzia possono stimolare l’attenzione dei più piccoli e spingerli a guardare il mondo che li circonda con maggiore attenzione

 

Non c’è solo la fascinazione del mondo digitale, per stimolare l’attenzione dei bambini è possibile puntare al più classico dei giochi: l’indovinello. In base all’età del piccolo, alle sue competenze e alle sue passioni, è possibile stilare delle liste di indovinelli divertenti che si possono tirare fuori al momento giusto.

Tra le forme più antiche di fascinazione e mistero, suscita da sempre l’attenzione di chi lo deve risolvere. Nei bambini può diventare il pretesto per allenare la mente al pensiero laterale, trovando soluzioni non scontate e lineari in base ai problemi posti. Qui vi offriamo una lista di indovinelli con soluzione ma anche qualche idea per creare gli enigmi che calzano perfettamente con il vissuto della vostra famiglia.

 

Stimolare la passione per la soluzione di enigmi

Tanti dei giochi per bimbi di 6-7 anni sono pensati per sviluppare la concentrazione e il livello d’attenzione. Non è un caso che sia questo il periodo in cui con maggiore interesse si appassionano ai Lego e ai giochi da tavolo. Gli indovinelli per bambini rappresentano la migliore occasione per stimolare il ragionamento e spingere il piccolo a portare il proprio ragionamento oltre le apparenze.

Ci sono alcuni trucchi che si usano per creare nuovi indovinelli. In una famiglia capitano spesso avvenimenti, aneddoti e circostanze che rendono possibili i rimandi al vissuto. Le abitudini dei fratelli, dei genitori, degli animali domestici, possono diventare una fonte inesauribile di ispirazione per creare sempre nuove sfide.

Gli indovinelli, così come nei racconti fantasy, possono diventare il pretesto per conquistare regali e premi solo dopo aver trovato la soluzione agli enigmi. Oltre a essere l’ingrediente perfetto per organizzare le cacce al tesoro più avvincenti.

 

Indovinelli per ragazzi

È importante scegliere i giochi di parole che i bambini siano in grado di comprendere e quindi di risolvere. È bene sceglierli in base alle loro competenze, gli interessi e la dimestichezza con questo tipo di gioco. Iniziare con domande per bambini troppo complesse potrebbe scoraggiarli e quindi far perdere loro l’interesse per il giochetto. Invece, una volta compreso il meccanismo, saranno proprio i ragazzi a richiedere rompicapi più impegnativi e sfide avvincenti.

Ecco alcuni indovinelli che piacciono tanto ai bambini delle scuole primarie.

♦ Quando passa lui bisogna togliere il cappello. Chi è?

Pettine

♦ Ha una coda ma non può muoverla?

Pianoforte

♦ Quali ossa del corpo non si sposano mai?

Scapole

♦ Se tieni gli occhi aperti non lo trovi, ma se li chiudi può arrivare. Cos’è?

Sonno

Appena inizia a ballare cade sempre. Cos’è?

Dente

 

Indovinelli a trabocchetto

Crescendo, i bambini che si appassionano alla soluzione di enigmi ne cercano sempre di nuovi e più complessi. Sarà il caso di dotarli di occhiali anti luce blu perché internet sarà la maggiore fonte di ispirazione. Spesso le riviste per la loro età propongono indovinelli con risposta pubblicata nell’edizione successiva. È una sfida anche aspettare prima di avere la conferma ai propri ragionamenti.

La ricetta per creare un indovinello col trucchetto è semplice e si può usare anche senza avere molta fantasia. Basta mettere l’accento su un fattore deviante, anche se di fatto la risposta è racchiusa nella stessa domanda.

È il caso celebre dell’indovinello che chiede il colore del cavallo bianco di Napoleone. Dove il nome del personaggio famoso fa solo da elemento di distrazione. Oppure quando si chiede cosa pesi di più tra un chilo di paglia e di ferro, si crea un gap mentale per cui il cervello non riesce a elaborare tutte le informazioni contenute nella frase, ma si rifà solo alla propria esperienza.

Di seguito vi proponiamo alcuni indovinelli con soluzioni non così scontate che possono aiutare i più grandi a formulare pensieri logici più elaborati.

♦ Una persona di colore entra nel Mar Rosso. Com’è quando esce?

Bagnato

Un corridore prima di tagliare il traguardo riesce finalmente a superare il secondo concorrente. A che posiziona arriva?

Secondo

Un uomo ha solo figlie femmine. Sono tutte brune tranne due, tutte bionde tranne due e tutte rosse tranne due. Quante figlie ha in tutto?

Tre, una bionda, una bruna e una rossa

♦ Su un ramo ci sono dieci uccellini. Un cacciatore spara e ne colpisce uno. Quanti uccellini restano sul ramo?

Nessuno, gli altri volano via.

♦ In un lago crescono delle ninfee che ogni giorno raddoppiano la loro estensione. Se ci vogliono 48 giorni perché le ninfee arrivino a occupare tutto il lago, quanti giorni servono per coprire metà lago?

47

 

Indovinelli per bambini sugli animali

Assecondare le passioni dei bambini è sempre una buona strategia per stimolare la loro attenzione e aumentare la loro capacità di concentrarsi e ricordare le nozioni apprese. Soprattutto i più piccoli si lasciano incantare dagli animali, presto imparano nozioni molto specifiche che vanno ben oltre il verso, la forma o il colore. Questo è uno dei temi che maggiore successo riscuote quando si tratta di fare gare coi quiz per bambini

Gli animali si possono classificare in base al loro habitat, la loro specie, vanno fortissimo i dinosauri malgrado nessuno li abbia mai visti dal vivo. Parlare di animali in rima o per analogie può essere un buon modo per solleticare la curiosità e spingere i piccoli a partecipare alla gara in famiglia.

 

♦ Non è un re ma ha la corona, non porta l’orologio ma suona le ore. Chi è?

Il gallo

È un piccolo eroe che abita in una casa senza porta, senza finestre. Quando deve uscire rompe il muro. Chi è?

Il pulcino

♦ Vede bene anche senza guardare, sia di giorno che di notte. Chi è?

Il pipistrello

♦ Ha la vita appesa a un filo. Chi è?

Il ragno

Qual è il cane più bravo a nuotare?

Il canotto

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI