Giochi da fare in videochiamata per fare divertire i bambini

Ultimo aggiornamento: 19.09.21

 

Anche distanti, i bambini sanno trovare il modo per divertirsi e affrontare le avversità. In videochiamata si possono organizzare bei giochi

 

Ci sono tanti diversi giochi da fare in videochiamata che possono intrattenere i bambini in una maniera non convenzionale ma di certo efficace.

I bambini hanno bisogno di giocare quasi quanto ne hanno di nutrirsi. La loro crescita sana dipende tanto dal tempo che dedicano ai giochi. Stare da soli in periodo di lockdown o per qualsiasi altra ragione che li allontani dai propri amici non deve essere un motivo per smettere di divertirsi.

Qui vi proponiamo una serie di giochi da suggerire ai bambini, magari un po’ giù di morale per via della solitudine. Una volta imparato il sistema, saranno in grado di inventarne di nuovi con la propria fantasia.

 

Giochi di astuzia

Gli indovinelli sono in cima alla lista dei preferiti tra i giochi per bimbi di 6-7 anni. Sono spesso motivo di sfide e competizione sana tra i bambini della stessa età. Farsi le domande mentre si è in videochiamata su Skype o Zoom può essere molto divertente.

Si può anche consultare qualche sito con domande e risposte da proporsi alternativamente, si sarà certi che l’avversario non potrà di certo sbirciare.

Per sopportare il lungo tempo di immobilità e la lontananza, le chiamate devono essere ricche di stimoli e far dimenticare la tristezza. Se sono avvincenti e piene di sfide, allora vengono vissute come un momento da gustare e attendere con trepidazione.

Dopo le frustranti esperienze scolastiche, in cui le classi sembravano ancora più sovraffollate in videochat che tra i muri di scuola, forse è bene ridurre il numero di partecipanti. Le chiamate dovrebbero essere fatte tra pochi utenti, senza superare i quattro partecipanti per evitare problemi di connessione.

Giochi con carta e penna

In chat si possono fare anche i giochi tradizionali che si fanno a scuola nei momenti di noia o nel tempo libero. Tra i giochi da fare in due immancabili sono

Battaglia navale

L’impiccato

Nomi cose città

Sono semplici da comprendere e avvincenti quanto basta per coinvolgere anche i bambini della primaria, abili con la penna.

Questi giochi sono adatti a gruppi affiatati di bambini che possono così intrattenersi in modo calmo. L’ideale nelle ore del pomeriggio più noiose, in cui non è possibile fare chiasso per non disturbare i vicini.

Poi questi giochi hanno regole molto semplici e non richiedono particolare attenzione nel rispettarle. Basta prendere il ritmo e appassionarsi alla gara.

 

Giochi di movimento e gare

I bambini non dovrebbero stare troppo tempo fermi, soprattutto davanti a uno schermo. Ma come fare per conciliare le esigenze di socializzazione, da remoto, e il bisogno di movimento?

Anche se questo è uno dei tipici giochi da fare in gruppo all’aperto, non è difficile organizzare una caccia al tesoro in videochiamata. Si tratta di cercare in casa gli oggetti nominati dall’avversario e trovarli nel minore tempo possibile, quindi facendo una bella corsetta in giro per casa. La lista degli oggetti può anche essere elencata in forma di indovinello. Cos’è quella cosa che… è il modo perfetto per iniziare e inventare nuove metafore per descrivere gli oggetti di ogni giorno.

Tra le cose da fare in videochiamata mentre ci si muove c’è la ginnastica. La classica sequenza di movimenti da fare mentre si guarda lo schermo, come da tradizione imperitura dagli anni ’80 a oggi. La differenza sarà che le prove di abilità ginniche saranno inventate dai bambini stessi. Scommetto che non riesci a fare… dieci salti su un solo piede, la ruota o la verticale, e così via.

Giochi da tavolo  

Giocare a carte non è facilissimo online, ma ci sono alcune alternative da vagliare con attenzione. Tra i giochi da non scartare ci sono quelli come Taboo, o Pictionary che permettono di divertirsi anche se ci si fissa di sbieco nella webcam.

Per divertirsi davvero alla grande è bene scegliere con cura i partecipanti, perché siano tutti della stessa età e in grado di comprendere le regole del gioco senza difficoltà. È difficile mettersi tutti d’accordo dal vivo, ma se le cose si complicano durante la videochiamata è facile perdere la voglia di giocare.

Serve una buona attrezzatura di partenza, quindi una buona connessione stabile che non faccia vedere le immagini troppo sgranate. Anche una buona risoluzione della camera è importante.

 

Ballare e cantare

Chi ama il karaoke avrà di certo infinite possibilità di divertimento anche online. Basterà mettere su un video di YouTube per avere la base su cui cantare. Per forza di cose si canterà fuori sincro, ma il risultato non sarà più tragicomico della consueta performance dal vivo.

Ballare è un altro modo per muoversi e mantenersi allegri. Per questo è bene proporlo spesso ai bambini che in questo modo possono mettere da parte le tensioni legate a questi tempi di strana segregazione.

È importante fare in modo di rispettare la privacy dei bambini e dei ragazzi in modo da permettere loro di sfogarsi liberamente in compagnia, virtuale, dei propri amici. Accomunati da gusti simili e passioni per gli stessi cantanti, saranno di certo più coinvolti che con i brani che scelgono gli adulti.

Giocare ai videogiochi

Anche i giochi online per bambini esercitano il loro fascino e non possono essere di certo evitati per sempre. È importante non sottovalutare il fattore di dipendenza che creano questi giochi.

Specie in questo periodo in cui i bambini e gli adolescenti sono stati costretti a sperimentare una nuova forma di socializzazione, la dipendenza da video ha raggiunto picchi alti.

Negare del tutto questo tipo di svago non è ragionevole, meglio proporre dei giochi adatti all’età e stabilire dei limiti entro i quali i ragazzi possano sfogare la loro voglia di gioco digitale. Un controller Wii può diventare un buon pretesto per giocare partite da remoto con gli amici. Ci si può muovere un po’ oppure esplorare insieme le ambientazioni incredibili dei giochi di nuova generazione.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI