I migliori giochi in due per uno spasso senza chiasso

Ultimo aggiornamento: 28.11.21

 

Giocare e divertirsi anche se si è in pochi è possibile, ecco la lista dei suggerimenti migliori

 

Si possono fare giochi in due e divertirsi lo stesso? La lista delle sfide e delle gare da fare con una coppia di sfidanti è più lunga di quanto si pensi e può rivelarsi avvincente.

Basta scegliere bene tenendo conto dell’età dei giocatori e della loro capacità di comprendere le regole. Potrebbe essere necessaria un po’ di pazienza specie in alcune fasi della vita. I bimbi troppo piccoli hanno un livello attentivo naturalmente basso. Mentre i più grandicelli inizieranno a inventare le loro proprie regole di gioco per essere certi di vincere sempre. Quel che conta è divertirsi, e riproporre il gioco anche nei giorni successivi perché sia ben compreso il suo spirito e si riveli in tutto il suo potenziale di divertimento.

Alcuni dei migliori sono giochi per bimbi di 4-5 anni quindi di facile comprensione anche per i più piccoli che non sono in grado di leggere regole e istruzioni.

Ma di certo in cima alla lista dei duelli, ci sono le scacchiere. Che si tratti di dama, scacchi o battaglia navale, la sfida promette di diventare avvincente e mozzafiato.

 

Dama, scacchi e giochi da tavolo

In cima alla lista dei migliori giochi da fare in casa ci sono dama e scacchi. Non sembrano subire l’effetto della prorompente digitalizzazione delle abitudini quotidiane e suscitano il loro effetto calamita una volta compreso lo spirito della gara.

Si può iniziare con la dama, le regole sono semplici e le strategie per vincere abbastanza accessibili anche per i più piccoli. Gli scacchi rappresentano un livello successivo, da riservare a bambini più grandi e già in grado di memorizzare e applicare regole strutturate e complesse.

Ci sono giochi divertenti anche tra i più classici da tavolo. La lista dei classici è ricca di suggerimenti sempre di grande successo. Forza 4, Indovina chi, Jenga, Scarabeo, Quiz, la lista è lunga e permette di trovare con facilità il miglior intrattenimento.

Ottimi anche i giochi per inventare e raccontare storie, con dadi, carte e altri supporti per mischiare personaggi e avvenimenti che permettono di liberare la fantasia. Si possono acquistare già pronti, con ambientazioni, azioni specifiche e personaggi già a tema. Oppure si realizzano con facilità con sassi, dadi artigianali, carte, tutti illustrati a mano coi personaggi preferiti dei bambini.  

I giochi da tavolo per due sono tanti e il catalogo più ricco è quello di Hasbro che propone sempre offerte aggiornate e in grado di attirare la curiosità dei bimbi del XXI secolo, oltre ai grandi classici intramontabili.

 

Giochi di movimento

I bambini hanno bisogno di muoversi e tra i giochi belli da fare in coppia ci sono anche quelli che prevedono l’uso di tutto il corpo.

Il Twister è perfetto per creare buffe situazioni a incastro, praticare i concetti di destra e sinistra e allenare l’equilibrio.

Ma si possono realizzare giochi diversi che non prevedono l’utilizzo di nient’altro che la fantasia. Il gioco dello specchio è tra i più divertenti, in un crescendo di smorfie e posizione buffe la gara consiste nell’imitare alla perfezione i movimenti dell’avversario. Vinche chi resiste più a lungo, in equilibrio e senza scoppiare a ridere.

Serve una certa destrezza e un po’ di allenamento che non è facile improvvisare. Ma i bambini che conoscono i trucchi dell’arte circense possono sfruttarli per usare il proprio corpo in maniere del tutto insospettabili. Ruote, cingolati, carriole, il corpo diventa uno strumento per mettere in dubbio le regole della fisica. Tra tutti i giochi da fare in due questi richiedono particolare concentrazione e preparazione ginnica, ma sono di grande soddisfazione.

Esperimenti scientifici

Questi giochi sono molto stimolanti perché offrono al bambino la possibilità di scoprire le leggi alla base della fisica terrestre e la chimica. Sono spesso molto semplici da realizzare e con pochi accorgimenti possono diventare davvero stupefacenti.

A volte è sufficiente usare gli strumenti che si hanno in casa per misurare le variazioni fisiche che si producono a seguito di una reazione chimica. La trasformazione della materia, l’innalzamento della temperatura, le variazioni di peso. Sono tutte reazioni che si possono misurare con gli strumenti che si hanno a disposizione, con una bilancia, un termometro per carne, contenitori trasparenti.

Ancora una volta, è possibile acquistare un set già completo: Clementoni ne propone diversi e ben fatti. Oppure ci si può affidare alle proprie competenze e usare gli strumenti che si hanno a disposizione. Uno tra gli esperimenti più carini è quello che si fa frullando le foglie di cavolo viola che cambia tonalità reagendo a basi acide o basiche, come il succo di limone o bicarbonato. Il colore così ottenuto si può anche usare per dipingere dei bei quadri da appendere in casa.

 

Giochi per due con le mani

Bim bum bam, detto anche Pari o dispari, Morra cinese, la battaglia dei pollici, sono esattamente giochi per due persone. Non può partecipare nessun altro e pensare di fare a turno è proprio una noia

Certo, vincere la noia e scervellarsi pensando a cosa fare quando si è chiusi in casa non è entusiasmante. Ma la lista delle possibilità è lunga e si può ingaggiare un torneo fino a quando si vorrà passare a una nuova sfida più avvincente.

Quelli con le mani sono anche dei perfetti giochi da fare in macchina magari quando si è imbottigliati nel traffico o durante i viaggi più lunghi. Non serve nient’altro che la propria voglia di giocare.

Giochi con le carte

Le carte da gioco sono una fonte ricca di giochi da fare in coppia e che possono offrire spunti utili per passare il tempo.

I giochi sono tanti, e si potrà chiedere ai nonni di insegnare qualche nuovo trucchetto e le regole. Le carte sono anche un ottimo modo per insegnare ai bambini i primi rudimenti di calcolo. Si deve identificare il valore di ogni carta da sommare per conoscere il proprio punteggio.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI