I 7 migliori musei per bambini a Roma

Ultimo aggiornamento: 14.04.21

 

Se vivete a Roma o volete fare una capatina nella capitale per far visitare ai ragazzi un museo, ecco qui quelli più interessanti

 

Una delle conseguenze peggiori dell’avanzamento tecnologico è l’allontanamento dei bambini e dei ragazzi da tutto ciò che è arte e cultura. Tuttavia, è necessario ripristinare questa connessione, se si vuole che sviluppino nella maniera migliore le emozioni e la creatività, oltre alla capacità di comunicare e di apprendere attraverso il tocco.

Non dobbiamo inoltre dimenticare che, sin da quando si è piccoli, il contatto con le opere d’arte non apporta altro che benefici all’umore e un senso di pace che, di certo, il cellulare o il tablet non possono riprodurre.

Ecco allora che andare a visitare un museo per bambini è un’esperienza che arricchisce sotto ogni punto di vista, non solo quello della fantasia e della creatività. Ci siamo concentrati su quelli della capitale, che si rivolgono a tutte le fasce di età, garantendo percorsi interessanti per tutti. 

 

Musei per bambini di Roma

 

1. Explora

Se siete alla ricerca di un museo delle scienze a Roma, che vada bene per tutta la famiglia, Explora è quello giusto per voi. Qui infatti ci sono non solo giochi per i piccoli, ma anche tante sperimentazioni, per cui il divertimento è assicurato.

I laboratori consentono anche ai più piccoli di cimentarsi nella preparazione di piatti, nell’impersonare il direttore di una banca o il cassiere di un supermercato, e così via. Non si tratta di attività fisse, in quanto ogni mese vengono cambiate, per offrire sempre esperienze nuove ai bambini. 

In questo museo è necessaria la prenotazione, per cui vi consigliamo di prendere informazioni sul sito: www.mdbr.it

2. Technotown

Se siete alla ricerca di un museo della scienza per bambini, date un’occhiata a Technotown, una ludoteca con impostazione tecnologico/scientifica, dotata di nove sale, tra le quali spicca la CyberPlant.

Si tratta di uno spazio pensato alla natura e alle biodiversità, dove i bambini a partire dai 4 anni di età si cimenteranno con applicazioni tecnologiche direttamente sulla botanica. Nelle altre sale si svolgeranno invece giochi di gruppo, proiezioni a tre dimensioni e realtà virtuali, ma non mancano focus sui robot, sugli effetti speciali del cinema e sulla fotografia. 

Visitate il sito: www.technotown.it per maggiore informazioni.

 

3. Planetario

Il museo astronomico è un must al quale non si può rinunciare: se cercate un planetario a Roma per bambini, ecco quello di Via dello Scalo San Lorenzo, dotato di una cupola di 14 m, dove vengono proiettate stelle, nebulose, corpi celesti e pianeti. 

Qui si svolgono anche degli spettacoli, dei laboratori e degli eventi per i piccoli, oltre alle visite nelle sale astronomiche. Per saperne di più, consultate il sito del Bioparco di Roma, del quale fa parte: http://www.bioparco.it/

4. Museo di Zoologia

Un museo interattivo di Roma, che offre percorsi e visite guidate, per adulti e bimbi a partire dai 3 anni di età. Attraverso i percorsi ambientali, i piccoli sono portati a partecipare attivamente, in modo da mettere in gioco la propria capacità di osservazione. Ci sono diverse sale, con mammiferi, anfibi, scheletri, una balena e anche una barriera corallina.

Per maggiori informazioni: https://www.museodizoologia.it/

 

5. GiocArteLAB

Se state cercando di organizzare le vacanze e quindi vi concentrate sulle cose da fare a Roma per ragazzi e bambini, ma volete anche un luogo o un’attività che coinvolga gli adulti, date un’occhiata a GiocArteLAB, che pensa ad accontentare tutti.

Si può infatti interagire e lavorare non solo materiali naturali ma anche riciclati, in quanto lo scopo è quello di promuovere proprio l’uso delle materie riutilizzabili, in vista di un interesse sempre maggiore per l’ecologia. La funzione di tutto ciò è anche quella di educare i piccoli al recupero dei rifiuti, che verranno così interpretati come risorse.

Potete visitare il loro sito: http://giocarte.com/

6. International Sports Hall of Fame & Museum

Tra i musei per ragazzi di Roma più interessanti, soprattutto per gli amanti dello sport, c’è questo: è il primo dedicato proprio alla storie delle discipline sportive. Se, quindi, volete regalare ai vostri figli un’esperienza nuova, fate il biglietto e preparatevi a celebrare tutti gli avvenimenti che hanno fatto la storia degli atleti di tutto il mondo.

Sarà possibile osservare gli attrezzi e gli strumenti usati in tutti gli sport, divisi in base alla disciplina: pugilato, sport d’acqua, scherma, ciclismo, calcio e basket.

Si trova in Piazza d’Aracoeli 16 a Roma.

 

7. Maxxi

La decisione su dove andare diventa più difficile di quando non sapete quale avvitatore a batteria scegliere? Date una chance anche al Maxxi, un luogo che è dedicato non solo ai bambini ma anche ai grandi. Se i vostri figli, infatti, dimostrano da subito l’interesse per la scienza e la tecnologia, chiedendovi un microscopio per bambini, non potrete sbagliare.

Qui ci sono infatti molti laboratori che non includono solo le attività artistiche, ma anche quelle tecnologiche, da soli o in gruppo, per avvicinare i più piccoli all’integrazione, mettendoli a contatto con culture diverse. 

Se volete saperne di più date un’occhiata a: www.maxxi.art

Ecco quindi un esempio di tutti i musei più interessanti che potete trovare a Roma, adatti non solo ai bambini e ai ragazzi, ma anche alla famiglia. Molti di questi sono gratuiti, per altri si pagherà il biglietto, ma si tratta sempre di cifre piccole e che non sarà difficile racimolare.

Far visitare ai propri figli luoghi del genere è molto importante per la loro crescita interiore e per ricordare che esiste un mondo al di fuori dello smartphone: la tecnologia serve, ma è anche necessario staccarsene per mettere in moto la testa.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments