Gli 8 migliori musei per bambini in Italia

Ultimo aggiornamento: 14.04.21

 

Alla scoperta dei migliori musei per bambini d’Italia, dove i nostri figli possono imparare divertendosi, con l’attento aiuto delle guide

 

La curiosità non è una prerogativa dei soli gatti: anche i bimbi hanno voglia di imparare e conoscere, pieni come sono di domande sul perché e percome delle cose. Quale migliore idea, allora, di portarli a visitare uno dei musei in Italia pensati per loro?

Vi aiutiamo a scegliere quello giusto, facendo una panoramica di quelli più interessanti.

 

Musei per i piccoli

Perché scegliere un museo per bambini e non uno per adulti? Perché questi possono diventare noiosi per i più piccoli, che non amano di certo perdere tempo in sale piene di oggetti fermi lì, senza suscitare alcun interesse.

In quelli pensati per loro, possono infatti imparare giocando, come quando a casa vi chiedono di saperne di più sulla natura delle cose e decidete così di regalare un microscopio per bambini.

Vediamo insieme qualche museo interattivo presente nel nostro paese.

 

1. Il Muse di Trento

Uno dei primi musei per bambini è stato proprio questo: inaugurato nel 2013, è stato progettato dall’architetto Renzo Piano. La tematica affrontata è quella del rapporto tra l’uomo e la natura: lo scopo è quello di dimostrare come la scienza e la tecnologia possano andare d’accordo con questo elemento, senza turbarlo. 

Tra gli spazi dedicati ai piccoli, spicca il Maxi OoH, dagli 0 ai 5 anni, dove ci sono esperimenti per bambini sulla natura e dove possono interagire con forme, colori e oggetti. Ci sono diverse attività con orari stabiliti e persino la possibilità di passare una notte nel museo: la Nanna al museo è un’esperienza che i bimbi devono provare!

Per saperne di più: www.muse.it

2. Museo A come Ambiente di Torino

Se avete cercato di educare i vostri bambini al rispetto dell’ambiente, anche quando coltivate la vostra terra e usate, per esempio, una seminatrice manuale, il museo A come ambiente non potrà che piacervi, viste le attività che organizza.

Non solo è interattivo ma si occupa di tematiche dedicate all’ambiente, motivo per il quale è l’unico in tutta l’Europa. Ci sono laboratori didattici, percorsi, esperimenti e anche giochi, per aiutare i più piccoli a scoprire come difendere il nostro pianeta. 

Le installazioni presenti fanno capire ai bambini come noi produciamo un impatto sull’ambiente che ci circonda: acqua, rifiuti e le abitudini, a volte sbagliate, che abbiamo in casa. C’è anche un giardino, nel quale si possono fare esperimenti con le bolle di sapone.

Per informazioni aggiuntive: www.acomeambiente.org

 

3. Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano

Aperto nel 1953, il museo della Scienza si trova a Milano ed è uno dei più moderni dell’Unione Europea. La location è molto suggestiva: un monastero del XVI secolo, suddiviso in tre parti, la prima delle quali è dedicata interamente all’opera di Leonardo da Vinci.

Altre zone sono quella dei trasporti, che vede come protagoniste le locomotive a vapore, gli aerei e le navi. Il punto di forza è il sommergibile ToTi, che è stato il primo a essere costruito in Italia, subito dopo la Seconda Guerra Mondiale. Il terzo e ultimo, per la felicità dei piccoli, è invece dedicato allo spazio.

Per info: www.museoscienza.org

4. Children Museum di Verona

Il più recente dei musei dedicati ai bimbi piccoli, è uno di quelli più all’avanguardia. Si tratta di un progetto non solo interattivo ma anche ad alto contenuto esperienziale, che ha come tema lo STEAM (Science, Technology, Engineering, Art, Mathematics), ed è dedicato ai bimbi dagli 0 ai 12 anni.

Per maggiori informazioni: www.cmverona.it

 

5. Science Centre Immaginario Scientifico di Trieste

Il museo della scienza di Trieste è interattivo e anche sperimentale, basato prettamente sul modello anglosassone. Non è presente solo qui, ma ha anche altre sedi, sempre collocate in Friuli Venezia Giulia: a Pordenone e Tavagnacco.

A Trieste e a Pordenone è possibile accedere a ben cinque sezioni: la prima è Fenomena, la parte più interattiva, dove si può non solo toccare ma anche sperimentare; poi c’è Kaleido, con immagini e musiche che portano alla scoperta della scienza; Cosmo è invece un planetario che permette di accedere a tutto ciò che popola il cielo.

Infine ci sono Demo.lab, dove si fanno incontri, dimostrazioni e anche esperimenti, e X.lab, ovvero un luogo in cui ci sono laboratori altamente interattivi e sono previste anche delle sessioni di tinkering, cioè l’apprendimento informale, che si impara facendo.

A Udine, invece, la sede è presente nel mulino di Adegliacco, situato a Tavagnacco, e sfrutta proprio la location per far interagire i bambini con la pietra, il legno, l’acqua e il ferro. Si organizzano infatti visite guidate anche notturna, a contatto con i macchinari e le macine.

Per maggiori informazioni: www.immaginarioscientifico.it

6. La città dei bambini e dei ragazzi di Genova

La città del bambino di Genova nasce nel 1997, dalla collaborazione con La Cité des Enfants di Parigi: si tratta di uno spazio pensato per bimbi dai 2 ai 13 anni, visto che prevede ben 90 giochi educativi, per imparare tutti i segreti della tecnologia e della scienza. 

Si divide in tre aree, in base all’età: Il piccolo bosco in città, per i 2 o 3 anni, che aiuta a far sviluppare le attività sensoriali e motorie; Il cantiere, l’acqua e i giochi dei cinque sensi, per i bambini tra i 3 e i 5 anni; Il vivente (ovvero formiche, insetti stecco, foglia e mimetismo), idea tecnologica su energie alternative e le illusioni ottiche, dai 6 ai 13 anni.

Per info: www.cittadeibambini.net

 

7. Museo Palazzo Vecchio di Firenze

Tra i musei per bambini della Toscana spicca quello dei ragazzi di Palazzo Vecchio, che prevede percorsi guidati per le famiglie. Sono presenti più di 50 sale, dove non ci sono solo oggetti da vedere ma anche storie da ascoltare, grazie ai menestrelli e ai giullari di corte che le illustrano al pubblico.

L’associazione Mus.e infatti organizza tutti i giorni le attività, in base all’età del bambino, in quattro lingue diverse e a partire dai 4 anni in su. Nella reception potrete noleggiare anche un kit, che contiene una mappa e altre utilità, che consentono di visitare tutto il palazzo da soli.

Volete saperne di più? Date un’occhiata a: http://musefirenze.it/musei/museo-di-palazzo-vecchio/

8. Citta delle Scienze di Napoli

Non possiamo non includere in questo elenco uno dei musei più conosciuti dai bambini: la Città della Scienza di Napoli altro non è se non un parco scientifico, dove è possibile scoprire i segreti del corpo umano, il mondo degli insetti e così via, grazie alla presenza di laboratori, percorsi interattivi e spettacoli. 

Infine, i bambini potranno anche volare a bordo di un razzo in 3D, per raggiungere le stelle. Per maggiori informazioni: www.cittadellascienza.it

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments