8 giochi con l’acqua per bambini

Ultimo aggiornamento: 21.01.21

 

Quanto è divertente stare nell’acqua, soprattutto per i bambini? Ecco alcuni giochi d’estate che potete fare con i vostri figli, per rendere magico ogni momento 

 

Non sapete quali giochi all’aperto per bambini di 10 anni o meno improntare quando sono tutti riuniti e bisogna trovare un modo per impegnarli? Date uno sguardo ai giochi di squadra e singoli nell’acqua, che abbiamo raccolto per voi.

 

Giochi nell’acqua per bambini

Quando la calura estiva diventa insopportabile, permettere ai bambini di divertirsi nell’acqua è il minimo: che sia al mare, in piscina o anche sul terrazzo, in una vasca gonfiabile, questo elemento non solo rinfresca ma piace molto ai piccoli.

La regola in questo caso è di avvisare i genitori degli altri amichetti che farete una festa in acqua, in modo che vengano con il costume da bagno. Se vostro figlio è molto piccolo, potete pensare di organizzare anche giochi di animazione per bambini di 3-5 anni, con l’aiuto di un personale esperto, per non sbagliare ed essere assistiti da professionisti.

Giochi di gruppo per bambini

Se siete alla ricerca di giochi di gruppo divertenti, abbiamo qualche suggerimento utile per voi.

Gioco delle spugne

Basta procurarsi quattro o più secchi, in base al numero di bambini che partecipa al divertimento. Due saranno pieni d’acqua e avranno delle spugne all’interno e due vuoti. Il gioco consiste nel riuscire a riempire un secchio vuoto utilizzando solamente le spugne, per cui sarà opportuno creare delle squadre che disputeranno il premio. 

Se il tempo a disposizione non è molto, potrete anche optare per la variante cronometrata: quando scadrà il limite, chi avrà riempito maggiormente i secchi avrà vinto!

Palla nel salvagente

Se volete mettere alla prova la mira dei bambini, basta mettere in piscina dei salvagenti e dotare i piccoli di palline colorate galleggianti. Dovranno cimentarsi in una specie di pallacanestro acquatico, perché dovranno cercare di fare centro nel buco del salvagente.

Gioco dei pirati

Un altro dei giochi da fare in gruppo è quello dei pirati: siamo sempre in piscina e ci sono delle squadre a bordo di un materassino. Alcuni bimbi sono lasciati a bordo piscina: vincerà la squadra che riuscirà a far salire il maggior numero di persone sul materassino e a trasportarlo sull’altra sponda.

Giochi di gruppo per feste

Se d’estate volete organizzare una festa in piscina, per celebrare il compleanno di vostro figlio o per fargli trascorrere una serata diversa, ecco una serie di idee per allietare il loro tempo.

Lo scarabeo acquatico

In questo caso, come trovare le tessere giuste? Basterà prendere delle spugne (vanno bene anche quelle per lavare i piatti) e scrivere sulla loro superficie le lettere con un pennarello indelebile. 

Le barchette

Il classico gioco delle barchette in acqua, realizzate con carta, ma non troppo sottile. Potrete colorarle e divertirvi con i piccoli a farle galleggiare o anche a chi le affonda per primo!

Corsa a staffetta

I bambini possono passarsi un testimone che galleggi, cercando di nuotare o camminare nell’acqua e di raggiungere una delle due sponde prima dell’altra squadra. Un gioco un po’ più faticoso ma certamente impegnativo!

Altri giochi divertenti

Potrete organizzare una partita a pallone, a ping pong o addirittura una caccia al tesoro, se avrete la pazienza di legare sul fondo tutti gli indizi da recuperare. 

Giochi per bambini all’aperto

Un esempio di gioco all’aperto che si può fare d’estate è il cosiddetto “serpente”: basta prendere il tubo collegato al rubinetto, con il quale annaffiate il giardino, e cercare di colpire i piedi dei bambini. Vince chi riesce a rimanere con le estremità asciutte.

Se i bimbi sono abbastanza cresciuti, potrete anche far loro utilizzare dei cubetti di ghiaccio con un cucchiaio, dando vita a un gara a chi riesce a portare più cubetti da una parte all’altra, prima che questi si sciolgano.

 

Giochi per i più piccoli

Se i vostri figli non sono così grandi da poter intraprendere un percorso che li porti a fare dei giochi sul peccato per bambini, come quelli che li aiutano a capire cosa sia giusto e cosa sbagliato, dovete prendere alcune precauzioni quando li fate divertire in acqua.

In primo luogo dovete essere sempre presenti, visto che i piccoli possono annegare anche in pochi centimetri di acqua, per cui essere vigili è sempre di fondamentale importanza. Basterà una vaschetta gonfiabile riempita d’acqua e arricchita magari con delle paperette o delle palline, per rendere più divertente lo stare a mollo. 

 

Le bolle di sapone

Un classico che non passa mai di moda è anche quello delle bolle di sapone, ma come realizzarle da soli? D’estate infatti i disegni da colorare per bambini non sono il passatempo ideale, soprattutto se volete sorprendere i vostri figli con qualcosa che può apparire quasi magico.

Dovrete procurarvi un contenitore ermetico, all’interno del quale far riposare la formula per qualche giorno prima di usarla. Successivamente potrete collocare la miscela in una ciotola abbastanza profonda e creare il mezzo per realizzare le bolle con un po’ di filo di ferro.

Se volete che siano resistenti, dovrete usare:

♦ 500 ml di detersivo concentrato per piatti o di bagnoschiuma, da diluire di meno

♦ mezzo bicchiere d’acqua

♦ ⅓ di bicchiere di glicerina liquida

♦ due cucchiaini di zucchero a velo

oppure

♦ ¼ tazza di detersivo

♦ una tazza piena di acqua

♦ un cucchiaino di amido di mais

Tra le due, la prima proposta, nella variante del detersivo concentrato, è la più valida.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments