Otto Divertenti Giochi Da Fare In Due A Casa Quando Fuori Piove

Ultimo aggiornamento: 01.12.22

 

Se è uno di quei pomeriggi in cui non sapete cosa fare perché il tempo fuori è incerto e non avete voglia di uscire di casa, non preoccupatevi! In questo articolo vi proponiamo otto giochi da fare in coppia quando la noia ha la meglio.

 

La caratteristica principale dei giochi di società più famosi è che sono per l’appunto “di società”, nel senso che il loro divertimento nasce dal fatto che sono progettati per giocarci assieme a un gruppo di tre o quattro persone.

Ma cosa fare per passare il tempo a casa quando non si riescono a trovare abbastanza partecipanti per intraprendere partite di questo tipo? Un antico detto popolare recita: “Quando piove e tira vento, serra l’uscio e stai dentro”; ma oggi noi cercheremo di trasformarlo in “Quando piove e tira vento, tira fuori un gioco per due e stai dentro”.

Sì, perché oggi vogliamo proporvi una classifica degli otto migliori giochi da tavolo per coppia con cui lanciarsi in entusiasmanti sfide testa a testa per rompere la monotonia quotidiana e trascorrere il tempo in maniera costruttiva e spensierata.

Tra questi, un discorso a parte meriterebbero i giochi di carte e gli evergreen classici come il domino, la dama e gli scacchi, sui quali non vale la pena soffermarsi perché sicuramente ci avrete già giocato decine e decine di volte.

Per questo abbiamo deciso di concentrarci solo sui giochi da fare in due a casa, in macchina o in qualsiasi altro ambiente chiuso, ma che probabilmente non conoscete perché meno famosi di altri.

 

1. Jenga

Ideato dal matematico britannico Leslie Fox nel 1983 e commercializzato in Italia da Hasbro qualche anno più tardi, Jenga è un gioco di abilità per un numero potenzialmente infinito di giocatori, ma giocabile anche in due. Il nome “jenga” in lingua swahili significa “costruisci” e si riferisce alla costruzione di una torre costituita da 54 blocchi in legno appoggiati l’uno sopra l’altro a gruppi di tre.

Ecco come si gioca a Jenga: a ogni turno ciascun giocatore deve togliere un blocchetto a scelta e posizionarlo in cima alla torre con una sola mano. In questo modo, la costruzione diventa di volta in volta sempre più alta e instabile, fino a quando viene sottratto il pezzo che la fa crollare.

Il vincitore è il concorrente che ha spostato l’ultimo mattoncino prima del crollo, dimostrando la propria abilità nello scegliere il pezzo che non pregiudica la stabilità della torre.

 

2. Dobble

Un altro gioco di coppia molto divertente da fare a casa quando ci si annoia è sicuramente Dobble, che non richiede lunghi preparativi ed è meno complesso dei tradizionali giochi di società per due, rivelandosi quindi adatto anche per trascorrere del tempo assieme ai propri figli piccoli.

Nella confezione ci sono 55 carte rotonde sulle quali sono raffigurati otto simboli diversi. La particolarità che accomuna le varie modalità di gioco (cinque mini-giochi principali e altri introdotti in specifiche edizioni) è che tra due carte del mazzo c’è sempre un disegno in comune.

L’obiettivo di ogni sfida è quindi individuare nel minor tempo possibile il simbolo in comune e gridarlo ad alta voce. La difficoltà, da non sottovalutare, sta nel fatto che i vari disegni, pur essendo identici, hanno dimensioni e orientamenti diversi su ciascuna carta, quindi per vincere servono colpo d’occhio, velocità e intuizione.

 

3. Rummikub

Tra i giochi di coppia meno conosciuti si colloca anche Rummikub, un gioco da tavolo creato da Ephraim Hertzano, che nel 1980 vinse il prestigioso titolo di Gioco dell’Anno (Spiel Des Jahres).

Lo scopo del gioco è quello di rimanere senza tessere in mano, associandole tra loro in modo da formare dei tris o delle scale con i numeri ordinati in sequenza.

Il principio, in parole povere, è lo stesso della Scala 40 e del Burraco, ossia creare dei gruppi, scomporli e riassemblarli a seconda delle tessere che si hanno in mano. In questo caso, però, la presenza dei tasselli numerati e di appositi leggii fa sì che il gioco sia adatto anche ai bambini.

4. Continua la canzone

Se siete alla ricerca di giochi divertenti da fare in casa senza l’utilizzo di alcun materiale, potreste proporre al vostro compagno di avventure questo simpatico gioco in cui basta usare la voce per risvegliare il “cantante” che si cela in ognuno di noi.

Le regole della sfida sono molto semplici: uno dei concorrenti deve cominciare a cantare una strofa o il ritornello di una canzone e, una volta finito, lo sfidante dovrà cantare un’altra canzone che inizi con l’ultima parola pronunciata dal giocatore precedente.

 

5. Battaglia Navale

Anche battaglia navale rientra tra i classici giochi da fare in coppia a casa. A differenza dei precedenti, però, richiede qualche preparativo in più, visto che bisogna disegnare gli schemi su due fogli e creare una postazione che consenta di nascondere le proprie mosse all’avversario.

Se non avete carta e penna a portata di mano, potreste anche pensare di utilizzare gli smartphone scaricando la versione digitale di Sea Battle tra i giochi di Google o su App Store, in modo da giocare da soli contro il computer, con un avversario sul web o con un amico che si trova vicino a voi, sfruttando il Bluetooth.

 

6. Nomi, cose, città

Oltre a essere uno dei più famosi giochi per ragazzi che, in genere, si fanno sui banchi di scuola tra una lezione e l’altra, “Nomi, cose e città” rientra anche tra i giochi per due da fare a casa quando ci si annoia.

Si può giocare in coppia o con più persone e consiste nel trovare per ciascuna categoria (nomi, città, frutti, animali, fiori e così via) una parola che inizia con una lettera alfabetica scelta a caso. Ogni manche dura un minuto, durante il quale ciascun concorrente dovrà cercare di completare tutte le categorie.

7. L’impiccato

Un altro gioco per coppie molto divertente è l’impiccato, che consiste nel pensare a una parola e scriverne su un foglio la prima e l’ultima lettera, tracciando nel mezzo le linee corrispondenti alle lettere che l’avversario dovrà indovinare.

Se la lettera proposta dallo sfidante non è presente nella parola si dovrà disegnare uno degli otto elementi che compongono il disegno dell’impiccato (ossia, il palo dell’impiccagione, la testa, il corpo, il braccio sinistro, il braccio destro, la gamba sinistra e la gamba destra).

Pertanto, ogni giocatore avrà sette possibilità di sbagliare lettera prima di provare a indovinare la parola nascosta.

 

8. Tris

Anche il gioco del Tris è molto conosciuto, anzi probabilmente è il più famoso tra tutti i giochi per coppia presenti nella nostra classifica.

In genere si inizia a giocarci a scuola e, spesso, si continua anche da adulti perché pratico, veloce e necessita solo di una penna e un foglio. Dopo aver disegnato una griglia 3×3 o 4×4, a ogni turno ciascun giocatore dovrà inserire nelle caselle il proprio simbolo (un cerchio o una X) con l’obiettivo di allinearne tre uguali in orizzontale, verticale o diagonale.

E voi, quali tra questi giochi da fare in due preferite? Se ne avete altri da proporre scriveteci per avviare una discussione al riguardo e saperne di più.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI