Le regole del Klondike, famoso solitario, e dove giocare online gratis

Ultimo aggiornamento: 23.10.21

 

Il solitario, conosciuto anche come Klondike è un gioco di carte divertente e stimolante. Scopriamo di più sulla sua storia e sulle regole.

 

I giochi di carte sono un ottimo modo per passare il tempo, anche quando non si ha nessuno con cui giocare. I cosiddetti ‘solitari’ esistono da secoli e sono stati resi ancora più popolari dalle varie versioni digitali presenti in ogni edizione di Windows e ormai disponibili anche su browser e dispositivi portatili. I giochi di carte solitario sono vari, ma se non ne avete mai provato uno probabilmente vi converrà partire dal più conosciuto.

Il solitario più famoso al mondo e anche quello disponibile con la prima mitica versione di Microsoft Windows è il cosiddetto ‘klondike’, dal quale è nata poi tutta una serie di versioni con regole diverse. In Italia il gioco di carte klondike è conosciuto con il semplice nome di ‘solitario’, sebbene con questa parola si possano definire tantissimi giochi di carte. 

Il gioco prende il nome dalla regione canadese del Klondike, famosa per il periodo della ‘Febbre dell’Oro’ che ha portato i classici cercatori d’oro a setacciare i fiumi in cerca delle pepite. Si pensa che il gioco fosse stato inventato proprio in questo periodo storico, in quanto spesso i cercatori d’oro vivevano una vita solitaria e non avevano nessuno con cui giocare a carte. Altri sostengono che sia stato inventato da Richard Canfield e fosse conosciuto nel Regno Unito proprio con il nome ‘Canfield’. 

Storia a parte, il solitario è arrivato dalle fredde lande del Canada fino ai PC, in un viaggio durato secoli. Nonostante la grossa mole di giochi che si possono fare direttamente dal proprio browser o usando smartphone e tablet, il solitario resta uno dei più gettonati, sebbene per poter giocare occorre conoscere le regole. Il Klondike è ritenuto il gioco solitario di carte classico, conosciuto ormai in tutto il mondo. 

Le regole del solitario klondike

Il Klondike (solitario) si gioca con le carte francesi, ma potrete trovare tantissime versioni del solitario on line o anche sul vostro PC, scrivendo ‘solitario’ sulla barra di ricerca di Windows per controllare se avete il gioco installato. In caso contrario potrete scaricarlo usando l’app store di Microsoft, oppure sullo store del vostro smartphone o tablet se preferite giocarlo in versione portatile. 

La partita di solitario Klondike inizia con 28 carte distribuite sul tavolo, mentre le rimanenti 24 vengono posizionate a testa in giù. Le carte sono posizionate in diverse colonne numerate da 1 a 7, sulle quali verranno sistemate le carte pari al numero della colonna. Solo l’ultima carta della colonna rimane scoperta, le altre restano nascoste. Sopra le colonne ci saranno quattro spazi dove dovrete posizionare gli assi e in seguito le altre carte che vanno a ricostruire il seme dall’asso fino al Re. 

Potrete costruire i semi anche usando le colonne, partendo dal Re e arrivando fino all’asso. Quando si costruiscono i semi dalle colonne si devono alternare i colori delle carte, inoltre si fanno punti solo ed esclusivamente quando si posizionano le carte dello stesso colore in sequenza sui quattro spazi posti sopra le colonne. 

Usare le colonne per creare le scale torna utile per distribuire le carte e ordinarle per poter trovare le carte dello stesso seme da impilare sugli spazi e fare così punti. Ogni volta che si libera una colonna, le carte coperte vengono rivelate, dandovi maggiori possibilità. Potrete anche usare la pila degli scarti per trovare altre carte, ma potrete usare solo la prima che vi è uscita. Nel caso rimangano colonne vuote, potete cominciarle nuovamente partendo dal Re. Le carte si possono spostare da una colonna all’altra, sempre però seguendo il numero e il colore. 

Come si vince

Vincere non è proprio una passeggiata, per farlo infatti dovrete completare le pile dei semi, cosa non facile anche perché si può facilmente restare senza mosse a disposizione. Per avere la meglio occorre fare molta attenzione alle carte pescate, in modo da non sprecarle e sfruttare qualsiasi combinazione possibile sulle colonne. Ricordate inoltre che le carte ‘punteggio’ si possono spostare sulle colonne per continuare una scala, in modo da sbloccare alcune situazioni. In ogni caso, nei giochi online e quelli scaricabili verrà riportato un punteggio, quindi potrete migliorarvi e giocare per battere i vostri record. 

Come tutti i giochi di carte, anche il solitario klondike necessita di una buona dose di fortuna, oltre che di strategia, quindi ci saranno delle partite che proprio non andranno per il verso giusto a causa della distribuzione delle carte sulle colonne. Potete comunque ricorrere a una serie di strategie, come ad esempio controllare tutte le mosse a disposizione, oppure muovere le carte con attenzione in modo da evitare blocchi sulle colonne. Più giocherete e più imparerete, partendo dal presupposto che il klondike è comunque abbastanza complesso. Alcune versioni per Windows 10 permettono di salvare la partita e di riprenderla ogni qualvolta si voglia. 

Dove giocare a solitario?

Se vi sentite un po’ ‘vecchia scuola’, non dovrete far altro che sfoderare il vostro mazzo di carte francesi e preparare il solitario klondike sul tavolo. Se invece non avete tempo (o voglia) potete trovare il solitario gratis andando su Google e scrivendo ‘solitario klondike on line’, ‘solitario carte gratis’, oppure andando sul sito solitario.it. Windows 7, 8, Vista e il 10 in generale dispongono del solitario tra i giochi gratuiti. Non mancano ovviamente le versioni per smartphone e tablet, scaricabili gratuitamente dagli store oppure giocabili direttamente tramite il browser.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI