Giochi in piscina per bambini: 10 idee da provare in estate

Ultimo aggiornamento: 14.05.21

 

Volete divertirvi in acqua con i bambini ma non sapete quale gioco potete organizzare? Ecco qui qualche proposta divertente per tutta la famiglia

 

D’estate è possibile portare i bambini in piscina e lasciarli rinfrescare e divertire con i loro coetanei. Se avete la fortuna di avere un giardino o un terrazzo, potete anche acquistarne una gonfiabile, nella quale far giocare i vostri figli e quelli dei vostri amici.

Potete pensare di organizzare una festa e pensare a quali giochi in piscina possano essere quelli adatti ai bambini ai quali li rivolgerete. Ricordate di avvisare i genitori dei bimbi che dovranno stare a contatto con l’acqua e non perdete mai di vista i vostri piccoli ospiti, per garantire la loro sicurezza. 

Intanto, ecco qui alcuni giochi per piscina che potete usare per coinvolgere i bimbi.

 

Giochi a squadre

♦ Se avete intenzione di acquistare o avete acquistato una piscina per bambini ecco alcuni giochi che potete proporre loro per ritemprarli dalla calura estiva. Il primo è quello di mettere due salvagenti all’interno dell’acqua e di cercare di fare il centro, gettando delle palline galleggianti nel buco.

♦  Se, invece, state pensando a giochi d’acqua per bambini un po’ più avventurosi, pensate a quello dei pirati: una metà impersonerà i pirati e l’altra invece quelli che devono essere rapiti e trasportati, per mezzo di un materassino, da una parte all’altra della piscina. Vincerà la squadra che riuscirà, per prima, a portare tutti dalla parte opposta.

Giochi per bambini e ragazzi

Organizzare dei giochi da piscina per bambini e ragazzi è una buona soluzione quando li si porta a divertirsi in acqua o quando si organizza una festa, così da aiutarli a rompere il ghiaccio e a socializzare.

Ecco qui qualche esempio:

♦ Lo scarabeo in acqua è uno dei giochi per ragazzi più gettonati, anche se non indicato per i più piccoli, vista la difficoltà. Potrete realizzare le tessere ritagliando le spugnette per i piatti e segnando, con un pennarello indelebile, tutte le lettere.

♦ I piccoli apprezzeranno le barchette che galleggiano o qualsiasi cosa che non sia tanto facile da acchiappare. Se un genitore vuole farli divertire ancora di più, basterà mettere una piccola pinna sulle spalle e fingere di essere uno squalo che vuole acciuffarli!

♦ Tra i giochi della piscina più originali ci sono la partita di ping pong o anche la caccia al tesoro, che vede protagonisti i nuotatori più esperti, visto che ci saranno oggetti da recuperare sul fondo. 

Ricordate di non trascurare mai il fattore sicurezza, come impedire ai più piccoli di correre lungo i bordi ma soprattutto non lasciarli mai da soli, perché non si sa mai cosa potrebbe accadere se non venissero controllati. 

Le bolle di sapone 

Se state pensando di dare vita a una festa per i più piccoli, potrebbero interessarvi dei giochi di animazione per bambini di 3-5 anni, durante i quali non potranno di certo mancare le bolle di sapone. Si tratta infatti di una soluzione economica, che affascina i più piccoli e che si può realizzare con semplici ingredienti.

Serviranno:

♦ 500 ml di detersivo per piatti

♦ mezzo bicchiere di acqua

♦ ⅓ di bicchiere con glicerina liquida

♦ 2 cucchiani colmi di zucchero a velo

Una volta mescolata questa soluzione, dovrà essere fatta riposare in un contenitore chiuso ermeticamente per qualche giorno, poi potrete usarla per fare le vostre bolle.

Giochi all’aperto

Nella piscinetta per bambini sarà possibile fare tutti i tipi di giochi che vorrete, ma ce n’è uno che può essere un gran divertimento anche sul prato.

 

♦ Il serpente d’acqua è molto facile da realizzare: basterà prendere la canna per innaffiare il giardino e far saltare i bimbi mentre aprite l’acqua e dirigete il getto verso di loro. Potrete pensare anche di trasformarla in una gara: l’ultimo che si bagna i piedi, vince!

 

Cucchiaio e cocktail

Altri giochi divertenti sono quelli che si fanno, per esempio, con i cubetti di ghiaccio, che possono essere resi più interessanti se decorati con il colorante alimentare. Ma ce ne sono anche altri come:

♦ Il cucchiaio: basta prenderne uno da minestra, mettere al di sopra un cubetto di ghiaccio e avviare una gara. Prendendo il cucchiaio con la bocca, dovranno cercare di ragiungere l’altra parte della piscina oppure potranno fare un percorso via acqua. 

♦ Creare i cocktail: i bimbi un po’ più cresciuti ameranno realizzarli con acqua fresca, bicchieri, ghiaccio e tutti gli ingredienti che vorrete. Naturalmente prediligete gli sciroppi e i succhi di frutta, così potranno sbizzarrirsi con la fantasia e magari decorare il bicchiere come un vero e proprio barman, con una fetta di arancia o di limone. 

Per i più piccoli

Anche i bimbi piccoli hanno voglia di giocare con l’acqua: come farli divertire in sicurezza? non hanno grosse pretese, quindi basterà riempire una vaschetta con un po’ di schiuma e una paperella galleggiante o un oggetto che non vada a fondo.

Stare in loro compagnia non solo è d’obbligo, per evitare incidenti, ma anche consigliabile per stabilire un contatto più profondo con il bambino. Meglio evitare del tutto la piscina, a meno che non si tratti di un modello gonfiabile con il fondale bassissimo, ma la vostra presenza sarà sempre d’obbligo: i bimbi possono annegare anche in pochi centimetri di acqua.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments