7 giochi creativi per riciclare le bottiglie di plastica

Ultimo aggiornamento: 19.09.21

 

Il riciclo della plastica può trasformarsi in arte. Ecco alcune simpatiche idee per insegnare ai bambini come riciclare la plastica e creare dei giocattoli divertenti.

 

Ogni giorno utilizziamo bottiglie di plastica che una volta esaurito il loro prodotto vengono gettate via; sicuramente si tratta di una delle più alte percentuali di rifiuti che produciamo.
Come è noto, la plastica rappresenta una delle maggiori problematiche in materia di smaltimento e di inquinamento dell’ambiente. Oggi la produzione globale di questo materiale è incessante e quella del suo riciclo ancora troppo bassa.
Insegnare ai più piccoli come riciclare la plastica è una cosa molto importante e serve a fare capire loro come rispettare la natura. Ma come ci si può cimentare in un’impresa del genere, senza renderla una lezioncina noiosa?
Riciclare bottiglie di plastica può trasformarsi in un’attività molto divertente, specialmente se si ha un po’ di fantasia per creare giochi per bambini. In questo articolo vi suggeriamo alcune idee simpatiche per insegnare ai vostri figli che cos’è il riciclo e come si possono trasformare degli oggetti da buttare in qualcosa di giocoso e divertente.

 

1 – Il bowling

Se non sapete come riciclare le bottiglie di plastica, questo gioco potrebbe rivelarsi un modo divertente e originale per farlo. Basta disporre di dieci bottiglie della stessa misura e di una palla. Coinvolgete i vostri bambini a decorare i contenitori con cartoncini, pennarelli, tempere o altro.
Scegliete uno spazio ampio e liscio (preferibilmente all’aperto) sul quale disporre le bottiglie come dei veri e propri birilli. Per rendere più stabili i contenitori, aggiungete dei sassi o dell’acqua al loro interno. Ecco una pista da bowling artigianale, pronta per un divertente torneo in famiglia!

2 – Acchiappa l’ape

Tra i tanti lavoretti con bottiglie di plastica che si possono fare, questo che vi proponiamo è particolarmente simpatico e divertente. È sufficiente prendere una bottiglia e ritagliarla nella parte alta del collo, ottenendo una forma a imbuto.
Decorate la parte ottenuta ritraendo la testa di un animale o un vegetale (squalo, coccodrillo, rana, fiore, pianta carnivora o altro). Prendete uno spago, fissate una delle due estremità al tappo e l’altra a un contenitore per sorpresine, come quello giallo degli ovetti di cioccolato.
Decorate il piccolo involucro come se fosse un’ape. Per ricavare le ali dell’insetto, ritagliate dei pezzi di cartoncino e incollateli alla capsula. Ecco pronto il vostro “acchiappa api” personalizzato! 

 

3 – La casa delle bambole

Tra i lavoretti con le bottiglie di plastica qui proposti, questo è sicuramente uno dei più elaborati. In pratica, se la vostra bambina desidera un’alternativa creativa alla solita casa di barbie, basta che vi procuriate un flacone vuoto grande di detersivo liquido, un pennarello per disegnare finestre e porte e un cutter per tagliarle.
Una volta che avete ricavato tutte le aperture, levigate bene i bordi con un foglio di carta vetrata, onde evitare che rimangano parti taglienti sulla bottiglia. Successivamente passate alla decorazione della casetta, tenendo in considerazione i gusti della vostra bambina; alla fine il risultato sarà sorprendente!

 

4 – Le tartarughine

Tra i giochi con la bottiglia che potete fare con i vostri bambini, quello delle tartarughine è uno dei più divertenti. Prendete una bottiglia vuota e con l’aiuto di un paio di forbici ritagliatene il fondo, fino a ricavare il carapace dell’animale.
A questo punto procuratevi una spugna piatta quadrata da cucina e appoggiatevi sopra il guscio di plastica ottenuto. Con un pennarello disegnate sulla spugna la sagoma di una tartaruga vista dall’alto, dopodiché con ago e spago fissate il carapace alla silhouette dell’animaletto.
Divertitevi a costruire più tartarughine, potete metterle in acqua e farle galleggiare oppure praticando un piccolo taglietto alla base, potete trasformarle in piccoli salvadanai.

5 – Il quadro floreale   

Oltre a utilizzare le bottiglie vuote per creare dei giochi fai da te per bambini, perché non fare anche dei lavoretti con i tappi di plastica? Questi ultimi sono un’ottima risorsa, specialmente se sono di colori e di dimensioni diverse.
Per creare una composizione floreale, prendete un foglio di cartone abbastanza spesso, che fungerà da “quadro”, una bottiglia di plastica vuota, delle cannucce colorate e tanti tappi colorati.
Tagliate la bottiglia a metà per lungo e incollate una delle due parti ricavate al pannello di cartone. Ora che avete fissato il “vaso”, utilizzate le cannucce come steli dei fiori e facendole fuoriuscire dalla bottiglia. Naturalmente anche in questo caso, fissate per bene il tutto. Infine aggiungete i tappi, che formeranno i fiori con i petali.
Se volete dare un tocco di stile in più al vostro quadro tridimensionale, coloratelo a vostro piacimento utilizzando dei colori a tempera.

 

6 – Le macchinine

Tra i vari lavoretti con i tappi delle bottiglie di plastica che è possibile fare, potreste cimentarvi nella costruzione di tante macchinine colorate. Per ottenere dei veicoli di forme differenti, potete utilizzare dei flaconi vuoti di detersivo.
Prima di lavorare i contenitori lavateli accuratamente, prendete degli spiedini di legno e utilizzateli come montanti delle ruote/tappo. Forate i flaconi da parte a parte e fate passare gli spiedini attraverso i buchi, dopodiché incollate i tappi alle estremità dei bastoncini.
Fissate degli spaghi nella parte frontale delle bottiglie, in modo da consentire al bambino di trainare le macchinine. Se volete rendere i veicoli ancora più accattivanti, potete decorarli a vostro piacimento.  

7 – I serpenti colorati

Se volete creare dei simpatici serpentelli per i vostri bambini, è sufficiente prendere dei tappi di bottiglie di plastica e forarli al centro con un punteruolo. Successivamente passate un filo di spago attraverso i buchi, annodandolo nei vari punti per fissare bene i tappi.
Infine, utilizzando dei cartoncini e un pennarello, disegnate gli occhi e la bocca dell’animale e applicateli sulla testa. I bambini si divertiranno a muovere i serpentelli e a fare degli scherzi divertenti. Se volete delle varianti più vivaci, vi basterà utilizzare dei tappi di colore differente per formare un solo serpente.
Ovviamente potrete crearne anche uno molto lungo ma in questo caso vi occorreranno molti tappi!

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI