10 giochi di movimento in casa o in palestra perfetti per un bambino di 6 anni

Ultimo aggiornamento: 27.11.21

 

Volete che vostro figlio si muova ma non sapete quali giochi fargli fare, per rendere meno faticosa l’attività fisica? Ecco qui qualche suggerimento

 

L’attività motoria è fondamentale per i bambini, che in questo modo iniziano ad avere la percezione del corpo, migliorano l’equilibrio e la coordinazione. I giochi per bambini dai 2 ai 10 anni che vi proponiamo, con un focus su quelli di 6 anni, sono pensati proprio a questo scopo. 

 

Quanto è importante il gioco per i bimbi

La ginnastica per bambini è da considerare al pari dei giochi, in quanto include sempre il movimento e quindi permette al piccolo di entrare a contatto con il mondo e scoprirlo. Questo percorso per bambini è fondamentale se si vuole che imparino nuove abilità, che migliorino la coordinazione e tutto ciò che li porterà a essere equilibrati in età adulta.

Il gioco è collegato infatti proprio al suo sviluppo psicomotorio, motivo per cui diventa importantissimo per consentirne una crescita sana. 

 

Giochi palestra bambini 6 anni

Partiamo con uno dei giochi bambino 2 anni che può essere ripetuto anche negli anni successivi, con miglioramenti e approfondimenti per i più grandicelli. 

1. Dove ti hanno toccato?

Lo scopo di questo gioco è quello di aumentare l’attenzione del bambino e di portarlo a conoscere meglio il proprio corpo. Prima di tutto si dovrà bendare il bimbo e farlo sdraiare per terra, su un tappeto o un materassino.

A questo punto dovrete toccare una parte del suo corpo e chiedergli se ha sentito qualcosa. A mano a mano, il tocco deve diventare più leggero, per acuire i sensi del piccolo. Non è uno dei tipici giochi da fare in due, in quanto, se eseguito in gruppo, può anche diventare una sfida a chi indovina più punti in cui si è stati toccati.

 

Giochi per bambini da fare in casa o all’aperto

 

2. In che senso vado?

Questo gioco è utile per dare al bambino il senso dello spazio ma anche per acuire la sua attenzione. Uno dei giochi movimento ideale per i gruppi: tutti i bimbi dovranno mettersi in cerchio ed eseguire alcuni ordini che voi darete ad alta voce. 

Mentre stanno camminando, correndo, saltando e così via, all’improvviso dovrete chiedere loro di cambiare il senso di marcia: chi sbaglia per più di tre volte viene eliminato. Questo può anche diventare uno dei giochi con la musica per bambini, in quanto la si può mettere in sottofondo, per far diventare tutto più divertente. 

Corpo in movimento

 

3. Camminare a quattro zampe

Per aiutare i bambini a sviluppare la coordinazione stando a terra e anche l’orientamento nello spazio, niente è meglio di farli camminare a quattro zampe, saltare degli ostacoli, proprio come un animale della foresta.

In modo da rendere il gioco ancora più divertente, potrete gettare delle palline in mezzo ai bambini e chiedere loro di catturarle, sempre restando a terra nella stessa posizione. 

 

Percezione del movimento

 

4. Fare canestro

Con questo gioco si vuole sviluppare la consapevolezza del bambino dei due lati del corpo, ovvero il destro e il sinistro. Si forniscono due palline di due diversi colori, che il bimbo dovrà tenere una per mano. Invitatelo, a questo punto, a fare canestro in un cesto o dove volete, dicendogli di lanciare ora quella di un colore, ora quella dell’altro. 

Successivamente indicate con quale mano, invece, deve effettuare il tiro. 

 

Giochi con ostacoli

 

5. Il percorso a ostacoli

Lo scopo principale di questo gioco è quello di migliorare l’imitazione, il ritmo e anche la coordinazione motoria. Il percorso a ostacoli è semplice da preparare, in quanto si può usare tutto ciò che si ha a disposizione a casa, come i cuscini, le scatole e così via.

6. Giochi con la musica

Con questo gioco si possono facilmente imparare tutte le parti del corpo: basterà cantare insieme ai bambini delle canzoni o delle filastrocche, inserendo appunto questi elementi nel testo e chiedendo al piccolo di indicarle man mano che vengono nominate. 

Potrete anche optare per il ballo, quindi mettere un po’ di musica e invitare i bambini a muovere le parti del corpo che nominerete di volta in volta. 

 

7. Fare un puzzle particolare

Con questo gioco, invece, i bambini aumenteranno la loro consapevolezza corporea: prendete un po’ di immagini che raffigurino il corpo umano, quello animale o anche che rappresentino personaggi dei cartoni animati.

Prendete delle forbici e tagliate in più parti queste figure e distribuitele per terra. I bambini dovranno ricomporre le immagini, nominando tutte le parti del corpo delle figure che riescono a ricostruire. 

 

Giochi di mimica

 

8. Scoprire le emozioni

Eseguendo questo gioco i bambini imparano ad avere maggiore consapevolezza delle loro emozioni e anche della mimica facciale. Prendete delle carte, che potete già trovare in vendita o che potete fare da soli, che raffigurino delle facce con espressioni facciali diverse. 

Mostratene una al bambino e chiedetegli di mimare la stessa espressione e di dirvi cosa esprime secondo lui.

Giochi di conoscenza del corpo

 

9. Il lancio dell’anello

Con questo gioco i bambini conosceranno meglio l’uso dei loro due lati del corpo, il destro e il sinistro. Basterà procurarsi un piatto di cartone, come quello delle torte, e ritagliarlo in modo da avere un anello rigido.

Prendete a questo punto una seggiolina e dite al bimbo di lanciare questo anello intorno alla gamba di una sedia, usando prima la mano destra e poi la sinistra. 

 

Giochi veloci

 

10. Nominare le parti doppie del corpo

Con questo gioco il bambino impara proprio a nominare tutte le parti doppie del corpo, in maniera molto divertente. Basterà chiedergli proprio di dire quali sono, dandogli un tempo massimo, partendo da quelle più semplici, come le braccia e le gambe, per finire a quelle meno scontate, come le sopracciglia, le narici e così via.

Se volete potete anche creare dei gruppi e trasformarla in una gara a chi ne conosce di più. Per finire, per i bimbi più grandi, potrete inserire una difficoltà, come far girare l’hula hoop mentre si pensa. 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI